I CFD in dettaglio

I CFD (Contratti per Differenza) sono strumenti derivati di mercato che offrono l'opportunità di fare trading sui movimenti di prezzo di varie risorse finanziarie, come per esempio indici azionari e futures su merci.

 

I CFD in dettaglio

  • Cosa sono i CFD?

    I CFD (Contratti per Differenza) sono strumenti derivati di trading che vi danno l’opportunità di negoziare sul movimento di prezzo di diversi beni finanziari, come ad esempio indici azionari e commodity futures. I CFD offrono un metodo semplice di speculare su diversi mercati senza essere mai effettivamente i proprietari dei beni sottostanti su cui il contratto è basato. I trader trovano che i CFD siano un’opzione molto utile per diversificare il proprio trading su diversi mercati globali.

    Esplorate i mercati CFD

    • Indici

    • Energie

    • Metalli

    • Specifiche di Contratto

    Su cosa si basano i CFD?

    Un indice azionario è un bene finanziario che rappresenta il valore di una particolare sezione del mercato azionario. Uno dei più popolari indici azionari è il S&P 500, che rappresenta la performance complessiva di 500 maggiori compagnie che negoziano pubblicamente nella Borsa valori statunitense. Se negoziate CFD sull’US 500 da ThinkMarkets, potete decidere se pensate che il capitale complessivo di queste 500 compagnie aumenterà o diminuirà, per poi piazzare il vostro trade di conseguenza. Altri CFD su indici che potete trovare da ThinkMarkets includono UK100, US 30, US Tech 100, Francia 40, Europa 50, Germania 30, Hong Kong 40, Giappone 225 e Australia 200.

    Un commodity future è un capitale finanziario che rappresenta l’accordo a comprare o vendere un certo valore di una merce, come platino, rame o petrolio, a un prezzo e a una data predeterminati. Dal momento che i prezzi delle merci fluttuano nel corso del tempo, a seconda della domanda e dell’offerta, un commodity future permette ai trader di speculare sul movimento di prezzo di quella merce. Se negoziate CFD sul platino da ThinkMarkets, potete decidere se pensate che il prezzo futuro del platino aumenterà o diminuirà, e piazzare il vostro trade di conseguenza. Altri commodity CFD da ThinkMarkets includono rame e petrolio (WTI and Brent).

    Sia che negoziate CFD su indici o CFD su merci da ThinkMarkets, potrete piazzare i vostri ordini sulla stessa piattaforma da cui eseguite anche i trade sul Forex. È facile spostarsi tra il mercato Forex e i diversi mercati CFD, così come inserire e chiudere ordini con precisione, accuratezza e velocità.

    Quali sono i vantaggi dei CFD?

    Uno dei maggiori vantaggi di fare trading su CFD è che potete usare una leva per avviare un ordine CFD con un capitale iniziale inferiore. Questo permette ai trader di essere maggiormente esposti al movimento dei CFD per un costo relativamente piccolo, che è quello del solo spread di transazione. Nonostante la leva possa amplificare il profitto, può anche ingigantire le perdite, per cui è necessario che adottiate strategie appropriate di gestione del rischio quando fate trading su CFD con margine. I CFD offrono inoltre l’opportunità di negoziare sia nel mercato in ribasso che in rialzo, e non ci sono commissioni né costi finanziari con ThinkMarkets. Fate trading su tutti i prodotti da un solo conto e capitalizzate completamente molteplici opportunità di trading con ThinkMarkets.

    I Vantaggi del Trading includono:

    • Leva fino a 30:1 (per i trader al dettaglio) e 400:1 (per i trader professionali)

    • Bassi requisiti di capitale

    • Trading su Indici, Energie & Metalli

    • Nessun costo finanziario

    • Entrate e uscite facilmente dai mercati

    • Trading globale da una sola piattaforma

    Per scoprire di più riguardo al trading su CFD con ThinkMarkets, esaminate la sezione Trading su CFD vs. Forex oppure Mercati CFD.
    Iniziate subito la compravendita su CFD aprendo un conto reale con ThinkMarkets oggi stesso.

  • Trading su CFD vs Forex

    Guardate il video sotto per saperne di più riguardo le distinzioni fondamentali tra il trading su CFD e il trading su Forex.

    Analogie tra CFD e Forex

    Il trading su CFD e quello su Forex hanno molte somiglianze. Innanzitutto, entrambi i tipi di trading prevedono un processo di esecuzione simile. I trader possono facilmente inserirsi o uscire dal mercato, sia in condizioni di rialzo che di ribasso. Inoltre, sia i trade su CFD che quelli su Forex sono eseguiti sulla stessa piattaforma, usando grafici e metodi di pricing visivamente simili. In entrambi i casi, i trade sono eseguiti su un mercato non quotato (over-the-counter - OTC), che funziona esclusivamente per via elettronica all’interno di un network di banche, senza una luogo fisico o una sede di scambio centrale. Un’altra similitudine tra il trading su CFD e quello su Forex è che il solo costo della compravendita è lo spread, a differenza di altri tipi di strumenti finanziari che addebitano commissioni e altri costi.

    La principale analogia tra il trading su CFD e quello su Forex è che nessuno dei due concede al trader un reale diritto di proprietà sul bene sottostante. Quando qualcuno compra EURAUD, per esempio, non sta concretamente comprando euro e vendendo dollari australiani; piuttosto, il trader sta semplicemente speculando sul tasso di cambio. In modo simile, quando un trader compra un contratto CFD sul FTSE 100, non è davvero il proprietario dei valori nell’indice FTSE, ma sta speculando sul prezzo sottostante. Sotto molti punti di vista, il Forex è semplicemente un’altra forma di CFD.

    Differenze tra CFD e Forex

    Una delle differenze principali tra il trading su CFD e quello su Forex è che il primo include diversi tipi di contratti che coprono una vasta gamma di mercati, come indici, energie e metalli, mentre il Forex offre una pura compravendita di valute. Quando fate trading su CFD, avete l’opportunità di selezionare diversi contratti che variano in valore d’incremento e tipo di valuta, a seconda del Paese d’origine del bene sottostante. Il trading su Forex prevede che voi negoziate una valuta contro un’altra, e implica sempre la compravendita in dimensioni di lotti uniformati.

    Un'ultima differenza tra il trading su CFD e quello su Forex riguarda i fattori generali che tendono a influenzare i diversi mercati. Il trading su CFD è maggiormente colpito da fattori specifici, come l’offerta e la domanda di una determinata merce o i cambi di trend associati a settori di attività. Diversamente, il trading su Forex è principalmente guidato da eventi globali, come ampie variazioni sul tasso d’impiego o cambiamenti politici internazionali.

    Per scoprire di più a proposito del trading su CFDs e Forex, vedete le nostre guide al trading gratuite .

Il 74.7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider. Valuta se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Il 74.7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider.
Valuta se comprendi come funzionano i CFD e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Back to top