Tipi di Ordine

Gli ordini di mercato sono piazzati in tempo reale, il che significa che deciderete l'entrata del trade manualmente.

 
Impara a Fare Trading > Intermedio > Tipi di ordine

Ordini di mercato

Gli ordini di mercato sono piazzati al successivo prezzo disponibile, il che significa che il trader inserirà l'ordine manualmente. I trader intraday, e in particolare gli scalper, sono inclini a usare questo tipo di ordini per entrare nel mercato.

Ordini in sospeso

Si tratta di ordini piazzati che diventeranno trade attivi se il prezzo incontra uno specifico livello di prezzo. Questi sono utili se siete un Trader EOD (End of Day) che non sarà sempre di fronte allo schermo per monitorare il prezzo. Sono anche ideali per fare trading sui ‘breakout’ (cioè quando il prezzo si sposta al di fuori di un intervallo di trading) o per il trading con i pullback. Gli ordini sospesi si presentano in due tipi:

Ordini in sospeso

  • Ordini stop, cioè ordini di vendere al di sotto del prezzo corrente, o di comprare al di sopra di esso

  • Ordini limite, che sono l'inverso degli ordini stop: ordini di vendere al di sopra del prezzo corrente, o di comprare al di sotto di esso 

Ordini stop illustrati

Il grafico sotto illustra ordini buy stop (di comprare a un prezzo più alto) e ordini sell stop (di vendere a un prezzo minore). Questi ordini possono essere usati per limitare le perdite; per esempio, potete piazzare un ordine sell stop per chiudere un ordine buy precedentemente posizionato, limitando perciò le vostre potenziali perdite. Alternativamente, gli ordini stop possono essere usati come parte di strategie di momentum (per esempio, se volete avviare un ordine sell, ma solo dopo che il prezzo ha iniziato ad avere un momentum verso il basso).

Market movers

Ordini limite illustrati

Il grafico sotto illustra ordini limite buy (di comprare a un prezzo minore), oltre a ordini limite sell (di vendere a un prezzo più alto). Questi ordini sono utili per i clienti che vogliono vendere un capitale che hanno comprato precedentemente a un prezzo maggiore, determinando così un profitto, o comprare automaticamente se il prezzo cade.

Gli ordini stop e limite possono essere particolarmente utili per i clienti che vogliono controllare attentamente la loro esposizione al rischio. Leggete le Guide al Trading di ThinkMarkets per avanzate strategie sull'uso di stop e limiti. 

Il 74.7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider. Valuta se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Il 74.7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider.
Valuta se comprendi come funzionano i CFD e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Back to top