Come fare trading sull’oro 

Scopri come diversificare il tuo trading aggiungendo il metallo prezioso al tuo portafoglio

 

Trading sull’oro – Le nozioni base

Investire nei metalli non è un concetto nuovo. I metalli preziosi sono difficili da estrarre, e questo li rende rari e costosi. Questo è esattamente da dove deriva il loro valore ed è per questo che vengono comunemente definiti “preziosi”.

Tra tutti i metalli preziosi, l’oro rappresenta la scelta più popolare tra i trader. Il mercato dell’oro offre opportunità eccezionali ai trader online. Questo perché l’oro, a differenza di altre opzioni di investimento, beneficia di una posizione unica all’interno dell’economia mondiale.

Chi fa trading sull’oro

Il mercato dell’oro attira un’ampia varietà di persone. La maggior parte di queste è in cerca di opzioni di investimento sicure e profittevoli per accrescere il proprio patrimonio o a protezione di investimenti più rischiosi. Questo è ciò che rende l’oro così appetibile. Coloro che investono nel mercato dell’oro possono essere divisi nelle seguenti categorie:

Gold bug
Si tratta per lo più di investitori privati e rivenditori d’oro. I gold bug rappresentano una grossa fetta del mercato dell’oro. Questi investitori sono fondamentalmente rialzisti sulla materia prima preziosa e allocano una grande quantità dei propri asset nell’oro. Questo tipo di investitori rappresenta un buona parte degli investitori al dettaglio sul mercato dell’oro. Sono questi investitori di lungo termine che generano una liquidità significativa al mercato, grazie al loro continuo interesse di acquisto.

Istituzioni
Tra le istituzioni troviamo hedge fund, banche e società di brokeraggio coinvolte nella compravendita di oro. La maggior parte di queste istituzioni adottano strategie calcolate per formulare combinazioni di trading diversificate, che offrono una sicurezza ai propri clienti durante condizioni di mercato altamente volatili. Molte di queste istituzioni non contrattano solamente l’oro. Solitamente, infatti, hanno anche altre opzioni nei propri portafogli.

Sei pronto per fare trading sull’oro in tempo reale?

 


Apri un conto

Perché fare trading sull’oro?

Ognuno ha le proprie preferenze quando si tratta di prendere decisioni di trading. Per quanto riguarda l’oro, le motivazioni più comuni che spingono i trader ad investire in questo mercato sono le seguenti:

Diversificazione
Come abbiamo indicato in precedenza, gli investitori con maggiore esperienza, proprio come le istituzioni, tendono a diversificare i propri portafogli di investimento, nel tentativo di mitigare il rischio e migliorare la redditività dei propri investimenti. Il trading nell’oro è considerato una strategia eccellente per aggiungere protezione ai portafogli di trading, dal momento che i prezzi dell’oro tendono ad essere correlati negativamente ai mercati azionari.

Copertura dall’inflazione
Mentre le valute perdono valore nel tempo a causa di un aumento dell’inflazione, l’oro è a prova di inflazione. Anche durante il periodo di recessione che ha colpito i mercati globali nel 2008, i prezzi dell’oro sono stati interessati a malapena. Di fatti, tra il 2007 e il 2008, i prezzi dell’oro sono aumentati di circa il 4%.

Riserva di valore
Il 95% circa dell’oro al mondo viene posseduto in forma di gioielli o lingotti d’oro. Dal momento che l’offerta di oro aumenta ad un tasso anno su anno ridotto rispetto all’oro accumulato, non sorprende che il prezzo dell’oro sia cresciuto costantemente nel corso degli ultimi cinquant’anni.

 

Quali sono i fattori che influenzano i prezzi dell’oro?

Esistono diversi fattori e operatori di mercato che influenzano il prezzo dell’oro. Eccone una veloce panoramica:

Le banche centrali - Queste istituzioni acquistano e vendono oro per regolare le proprie riserve nel tentativo di stabilizzare il valore della propria valuta. Questo, di conseguenza, influisce i prezzi dell’oro.

Petrolio greggio - Il petrolio greggio e l’oro sono fortemente legati a causa della loro quotazione in dollari. Inoltre, un incremento del prezzo del greggio aumenta l’inflazione, che a sua volta può riflettersi sul prezzo dell’oro.

Valore del dollaro - Dal momento che l’oro è quotato in dollari USD, un aumento del valore del dollaro incrementa automaticamente la pressione negativa sui prezzi dell’oro. 

Mercati azionari - Un calo del mercato azionario rappresenta spesso il momento in cui i trader si indirizzano verso l’oro, spingendo i prezzi del metallo al rialzo. 

 

Prezzi storici dell’oro

Il grafico di seguito mostra le oscillazioni del prezzo dell’oro negli ultimi cinquant’anni. Tutto sommato, vi è stato un drastico aumento dei prezzi dell’oro dal 1970. Ad uno sguardo più approfondito, tra il 1970 e il 1979 gli investitori hanno registrato il rendimento sull’investimento inferiore. Al contrario, i profitti maggiori si sono registrati tra il 2000 e il 2009.
 

Volatilità del prezzo dell’oro 1970 - 2017





Esempio di trading sull’oro
 
Vediamo come funziona in pratica il trading sull’oro. Effettui le tue ricerche e pensi che il prezzo dell’oro crescerà. Per questo, acquisti 1 lotto (100 once) di XAU/USD al prezzo di 1184,60.  Un lotto equivale a 100$ per ogni 1$ di movimento del prezzo dell’oro.

Scenario vincente

L’interesse nell’oro aumenta e un paio di giorni dopo il metallo è scambiato a 1189,70$. Decidi quindi di vendere e di prendere i benefici. Il tuo profitto è pari a: (1189,70 – 1184,60) x 100$ = 510$.

Scenario in perdita

Il prezzo dell’oro non si muove nella direzione da te prevista e il giorno seguente l’oro è scambiato a 1180,30$. A questo punto decidi di chiudere la posizione e limitare le tue perdite. La perdita in questo caso è pari a: (1184,60 - 1180,30) x 100$ = 430$

Sebbene l’oro sia il metallo prezioso più negoziato, i trader che vedono il potenziale di diversificare il proprio trading con l’oro, esplorano spesso anche altri mercati di metalli, come l’argento.

 

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Il 69.1% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider.
Valuta se comprendi come funzionano i CFD e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Il 69.1% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider. Valuta se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Back to top