Come fare trading sull’argento 

Suggerimenti per iniziare a fare trading sull’argento

 

Trading sull’argento - Le nozioni base

A differenza dell’oro, l’argento non è scambiato solamente come asset finanziario. Questo metallo prezioso viene utilizzato ampiamente nell’industria. Tuttavia, la maggior parte degli investitori decide di fare trading sull’argento per trarre potenziali profitti dalle oscillazioni di prezzo. L’argento viene spesso chiamato l’oro dei poveri. Diamo uno sguardo alle caratteristiche uniche di questo affascinante mercato.

Chi fa trading sull’argento e perché?

I trader e gli investitori acquistano argento per tre ragioni di base:
 

  • A protezione dall’inflazione (hedging)

  • Come investimento

  • Come rete di salvataggio nel caso di crollo finanziario

Non molto tempo fa l’argento è diventato una materia prima ricercata sui mercati di trading. In precedenza i trader si focalizzavano sull’oro. Tuttavia, i prezzi al rialzo dell’oro hanno convinto molti a mitigare il proprio rischio facendo affidamento su altre opzioni di investimento in termini di metalli preziosi.

È vero che il mercato dell’argento è molto volatile rispetto a quello dell’oro, ma questo metallo offre una funzione di hedging contro l’inflazione e le oscillazioni di mercato sono altrettanto impressionanti. Il punto a favore è che ciò avviene ad un prezzo decisamente inferiore rispetto all’oro.

Il fatto che il 50% della domanda di argento sia di natura industriale rappresenta un altro motivo per cui l’argento è popolare. Questo significa che, anche se il mercato degli investimenti dovesse crollare, l’argento può sempre essere venduto alle industrie.
.

Sei pronto per fare trading sull’argento in tempo reale?

 


Apri un conto

Quali sono i fattori che influenzano i prezzi dell’argento?

Qui di seguito analizziamo i tre fattori principali che determinano il prezzo dell’argento.
 

  • Domanda e offerta dell’argento - Come per ogni altra materia prima, il prezzo di base dell’argento è determinato dalle variazioni della domanda e offerta. La domanda include anche la domanda del metallo da parte delle industrie.

  • Tecnologia -  L’argento viene utilizzato anche nelle tecnologie verdi e nei sistemi fotovoltaici solari, la cui domanda è in continua crescita oggigiorno. La domanda di argento è direttamente proporzionale alla domanda per i suoi utilizzi industriali, e di conseguenza anche il prezzo viene influenzato.

  • Valore del dollaro UsaDal momento che l’argento è quotato in dollari Usa, il prezzo del metallo è inversamente proporzionale al valore del dollaro. Un dollaro forte spinge il prezzo dell’argento al ribasso, fenomeno che viene spesso visto come un’ottima opportunità per i trader rialzisti di acquistare.

 

Prezzi storici dell’argento

Se guardiamo alle oscillazioni del prezzo dell’argento negli ultimi cinquant’anni, non possiamo non notare il fortissimo rialzo verso la fine del 1979, conosciuto anche come picco dell’argento. Negli anni 70, il prezzo dell’argento è rimbalzato da meno di 1.5$ per oncia a quasi 32$ per oncia. Alla fine del 1980, il prezzo è crollato al livello di circa 12 mesi prima.

Il picco dell’argento è stato il risultato del tentativo dei fratelli miliardari Hunt di monopolizzare il mercato. Si credeva che i fratelli possedessero un terzo dell’intera fornitura di argento, ad esclusione della quantità di argento detenuta dai governi. È molto più difficile che tali eventi si presentino oggigiorno, in quanto vi sono molti più grandi attori sul mercato.
 

Il picco dell’argento



 

 

Correlazione tra i prezzi dell’oro e dell’argento

Nonostante i fondamentali dell’argento siano diversi da quelli dell’oro, esiste una forte correlazione tra il prezzi dell’oro e dell’argento, in quanto entrambi i metalli sono negoziati dagli stessi investitori. Ciò che ha dato all’oro una chiara leadership rispetto all’argento è stata la crisi finanziaria del 2008. I prezzi dell’argento hanno seguito l’andamento dell’oro, ma con una maggiore volatilità. Finché i due metalli continueranno ad essere scambiati prevalentemente per il loro valore monetario, si prevede che la correlazione rimarrà intatta.

 



Esempio di trading sull’argento

Ammettiamo che l’analisi tecnica che hai effettuato sul grafico giornaliero dell’argento indichi un’elevata probabilità di ribassi per il prezzo dell’argento. Decidi di vendere 1 lotto (5000 once) di XAG/USD al prezzo di 16.38$. La dimensione di questa posizione equivale a 50$ di profitto o perdita per ogni centesimo di movimento nel prezzo.

Nel corso della seduta l’argento è scambiato a 16.25$ e decidi di chiudere la tua posizione. Il profitto generato viene calcolato in questo modo: variazione del prezzo in centesimi x 50$ = 13 x 50$ = 650$.

L’oro e l’argento sono i metalli preziosi più negoziati sul mercato dei metalli, ma non sono certamente gli unici metalli. Con un numero crescente di trader che si affaccia al mondo dei metalli preziosi, il platino sta attirando l’attenzione dei trader come asset alternativo per il trading. 

 

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Il 69.1% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider.
Valuta se comprendi come funzionano i CFD e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Il 69.1% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo provider. Valuta se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

Back to top